Regione Piemonte

Nell’Astigiano è già Natale con i 1000 presepi di Oro incenso mirra

Pubblicato il 4 dicembre 2018 • Turismo Via Giuseppe Mazzini, 11, 14020 Aramengo AT, Italia

Dopo i successi delle prime due edizioni, dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, torna in scena “Oro incenso mirra – Presepi nel Monferrato”, itinerario artistico e culturale attraverso le rappresentazioni della Sacra Natività.

Saranno nove i paesi dell’Astigiano protagonisti della rassegna, cinque in più rispetto alla passata edizione: Albugnano, Aramengo, Grana, Monale, Schierano, frazione di Passerano Marmorito, Camerano Casasco, Castagnole Monferrato, Cocconato, Montegrosso d’Asti.

I primi quattro comuni, con la frazione di Schierano, rappresentano plasticamente il fascino del nord Astigiano e sono tutti parte attiva di Astigov, piattaforma multicanale (portale web + app Municipium) che vede in cabina di regia l’ente Provincia di Asti.

La manifestazione dedicata alle installazioni presepistiche, oltre mille in totale, è una vetrina di assoluto rilievo per artigiani, artisti ma anche comuni cittadini, pronti ad esporre fuori dalle proprie abitazioni o nei centri storici cittadini le loro preziose creazioni uniti dalla magia del Natale.

Un’anteprima dell’atteso evento si è già tenuta a Monale, domenica 25 novembre, in occasione dei festeggiamenti di Santa Caterina con l’esposizione di alcuni presepi tra cui quello di Remo Marangon, che rappresenta gli abitanti del paese, o quello in terracotta realizzato dal ceramista Fabrizio Russo.

Anche Cocconato ha svelato in anticipo i suoi presepi, domenica 2 dicembre, in concomitanza con il Mercatino di Natale lungo le vie del centro storico.

Per maggiori informazioni sull’evento:

Sito web: Associazione Oro Incenso Mirra – Presepi del Monferrato

Facebook: Oro incenso mirra - Presepi nel Monferrato

Hashtag: #presepimonferrato
______________________

Ad Aramengo il presepe dei bambini e un’opera di Anna Rosa Nicola

Il Presepe di Aramengo è allestito in Piazza della Casetta dell'acqua ed è sempre aperto.

Protagonisti dell'installazione sono stati i bambini del paese che hanno studiato le figure e le hanno decorate con l'aiuto di alcuni "grandi" del paese.

Nei sotterranei del Palazzo Municipale, in via Giuseppe Mazzini 11, si trova un'opera di Anna Rosa Nicola, già protagonista del presepe in allestimento alla Canonica di Santa Maria di Vezzolano, anche se in dimensioni ridotte e realizzato con materiali nuovi: si tratta di una straordinaria realizzazione miniaturizzata, caratterizzata da elementi inediti e rappresentazioni di spiccato interesse.

L'artista ha creato un presepe in cui si respirerno atmosfere poetiche grazie all'attenta cura degli atteggiamenti e le espressioni dei personaggi, tutti diversi, realizzati con pasta da modellare o cera, legno, filo di ferro, ritagli di stoffa e altri materiali artigianali.

L'impronta dell'artista sarà evidente nei richiami ai ricordi della sua vita personale e quella lavorativa: nelle botteghe artigiane e le bancarelle, Anna Rosa Nicola raggiunge livelli di realismo e dettaglio quasi fotografici.

Un terzo presepe è stato realizzato nella frazione di Marmorito grazie al lavoro della popolazione locale, anche questo visitabile in qualsiasi momento.

Oro incenso e mirra - Brochure

Allegato 4.50 MB formato pdf
Scarica